Hotel Villa Sonia

Time: 21/11/2014 18:35:27 Temperature: 15 °C

Hotel Villa Sonia Hotel Villa Sonia Hotel Villa Sonia Hotel Villa Sonia Hotel Villa Sonia
Hotel Villa Sonia

Una finestra sul mediterraneo, un balcone sull' Etna, un panorama unico in uno dei punti più suggestivi di Taormina

Hotel Villa Sonia

Offerte hotel

Alla Ricerca dell’Astronomia e della Musica Perduta

Hotel Villa Sonia

Alla Ricerca dell’Astronomia e della Musica Perduta

Bookmark and Share

26-12-2013 / 26-01-2014

Archeoastronomia.com, in collaborazione con Secoli Bui e Associazione Astrofili Ionico-Etnei, organizza per il 2014 la rassegna culturale invernale di Astronomia e Musica Antica, giunta alla sua V edizione consecutiva.

Dopo lo straordinario successo della IV edizione, che ha visto come grande protagonista la Valle dell’Alcantara con le sue chiese medievali e i suggestivi castelli, quest’inverno la manifestazione “alla Ricerca dell’Astronomia e della Musica Perduta” prosegue il suo viaggio in un luogo incantevole: il Palazzo Vigo di Torre Archirafi, nel Comune di Riposto, inaugurato proprio lo scorso luglio. 

"Quest’anno ho scelto di realizzare l’intera rassegna invernale al Palazzo Vigo di Torre Archirafi - dichiara il Dott. Andrea Orlando, astronomo e direttore della kermesse culturale - perché la rassegna vuole innanzitutto far conoscere il proprio territorio, molto spesso non tutelato e valorizzato a dovere. A Riposto, il Palazzo Vigo di Torre Archirafi è tornato a risplendere dopo decenni di abbandono, ed ora, dopo un sapiente lavoro di restauro, l’antico  Palazzo dei Principi di Sperlinga ritorna a essere fruibile, puntando a diventare il centro culturale della ridente cittadina etnea. La rassegna di astronomia e musica antica sarà quindi anche una splendida occasione per conoscere un altro pezzo di storia della nostra terra, e d'altronde la mia rassegna vuole enfatizzare proprio il fatto che la cultura è molto spesso una vera e propria ricerca, un viaggio che va alla scoperta della conoscenza.
E così anche quest’inverno si andrà alla ricerca dell’astronomia antica, di una scienza che è legata ad antiche civiltà, a luoghi lontani e ad ataviche conoscenze, molte delle quali devono ancora essere scoperte, svelate, decifrate. Quest’anno la collaborazione con il Maestro Giuseppe Severini, ormai da anni mio fedele ‘compagno d’armi’, sarà ancora più stretta, e tutti e tre gli incontri proposti verranno realizzati insieme, creando un’atmosfera magica e d’altri tempi con le ormai famose ‘conferenze musicate’, che negli ultimi anni hanno già conquistato il pubblico in tutta la Sicilia. Una delle grandi novità di questa V edizione della kermesse culturale è la collaborazione con l’Associazione Astrofili Ionico-Etnei, che da circa 25 anni organizza eventi astronomici in tutto il territorio etneo, con la quale si è deciso di realizzare delle serate di osservazione del cielo al telescopio ed una mostra di archeoastronomia. Tale mostra, dal titolo “il Cielo degli Antichi”, attraverso degli splendidi modellini (in scala) dei principali siti megaliti europei e dei pannelli illustrativi, svelerà la meraviglie della disciplina dell’archeoastronomia, la ‘scienza delle pietre e delle stelle’.
Gli ingredienti per un’altra rassegna invernale di successo ci sono tutti, siamo pronti per un nuovo ed avvincente viaggio culturale alla scoperta dell’astronomia e della musica nell’antichità.”

Da giovedì 26 dicembre 2013 a domenica 26 gennaio 2014 l’Astronomia e la Musica Antica torneranno dunque ad essere protagoniste del territorio ionico-etneo con presentazioni multimediali ed una splendida mostra che racconteranno il cielo e la musica degli antichi. Di seguito il programma ufficiale della manifestazione. 


:: PROGRAMMA:


26 dicembre 2013: “L’Astronomia e la Musica nel Medioevo
a cura di Andrea Orlando e Giuseppe Severini

29 dicembre 2013: “Stonehenge, la scienza nascosta
a cura di Massimo Borzì

5 gennaio 2014: “La cometa dei Magi. …

a cura di Massimo Borzì

6 gennaio 2014: “l’Astronomia dei Magi e la Musica nell’Antica Persia

a cura di Andrea Orlando e Giuseppe Severini

26 gennaio 2014: “l’Astronomia dei Megaliti & i Suoni della Preistoria” 

a cura di Andrea Orlando e Giuseppe Severini


Ogni incontro avrà inizio alle ore 18:30.

Gli orari di visita della mostra di archeoastronomia, nei giorni stabiliti, sono dalle 17:30 alle 20:30.

Le osservazioni del cielo al telescopio, curate dall’Associazione Astrofili Ionico-Etnei, che si terranno esclusivamente nei giorni 29 dicembre 2013 e 5 gennaio 2014, avranno inizio subito dopo le conferenze, dunque orientativamente intorno alle 19:30.

Per qualsiasi ulteriore informazione non esitate a contattarci ai recapiti che trovate di seguito.

Torna Indietro